sistema informativo bancario integrato banking system gestione patrimoniale privata
The leading banking software by

PRODOTTO - Funzioni



ipoteche

OLYMPIC Banking System presenta una serie di funzioni dedicate specificatamente alla gestione dei prestiti, dalla richiesta del cliente fino alla scadenza finale del prestito.

Dal punto di vista amministrativo, le richieste di prestito sono gestibili dal primo contatto con il cliente fino all'apertura di una facilitazione creditizia. Ciò comprende:

  • la messa a disposizione del cliente di questionari e informazioni sulle condizioni per ottenere un prestito e sui documenti giustificativi da consegnare insieme alla richiesta, assicurando allo stesso tempo il follow-up della corrispondenza
  • gestione della ricezione delle richieste di prestito, con la compilazione delle informazioni fornite dal cliente e l'archiviazione di tutti i giustificativi forniti
  • preparazione di piani di finanziamento
  • simulazione di piani di ammortamento
  • formulazione di un'offerta ufficiale di prestito al cliente
  • gestione dell'avanzamento interno delle richieste di prestito a seconda delle necessarie approvazioni.

Una volta concesso il prestito, OLYMPIC Banking System copre anche i seguenti ambiti:

Controllo delle garanzie
  • Monitoraggio «Lombard» (credito utilizzato rispetto al patrimonio del cliente)
  • Monitoraggio degli scoperti dei clienti
  • Valutazione della garanzia assegnata in relazione ai limiti/alle linee di credito disponibili e ai loro utilizzi.
Commissioni e spese

A seconda del tipo di contratto, la banca può definire fino a nove tipi di commissioni e spese da addebitare (p.es. commissioni standard, oneri per ritardi nei pagamenti, per rimborsi anticipati, per avvisi di pagamento ecc.).

Piani di ammortamento

Ogni piano di ammortamento è particolare e presenta istruzioni specifiche riguardo alla frequenza (cicli di interessi o capitale, ciclo di revisione dei tassi o cicli delle commissioni) che possono essere combinate con altre istruzioni specifiche. Si possono anche definire dei modelli di piani di ammortamento. Le loro caratteristiche possono quindi essere utilizzate di default dal sistema all'inserimento di prestiti, indicando semplicemente il tipo di piano da applicare. Per un determinato contratto, si può stabilire un piano di ammortamento asincrono nel quale i versamenti di interessi e capitale sono effettuati secondo scaglionamenti differenti.

Nel piano di ammortamento si possono anche definire eventi specifici che si ripercuotono sui tassi o sul capitale, p.es. un prestito a dieci anni con un tasso fisso iniziale per i primi due anni in cui solo gli interessi sono pagati trimestralmente o il rimborso di una parte del capitale viene effettuato a una data specifica, poi un tasso variabile con annualità costanti per la restante durata del prestito.

Simulazioni di piani di ammortamento

Le simulazioni dei piani di ammortamento sono visualizzabili sullo schermo e possono essere stampate in qualsiasi momento durante la vita del contratto.

Gestione dei tassi

Nel modulo del credito al consumo si gestiscono tre tipi di tassi:

  • tasso fisso
  • tasso variabile
  • tasso fluttuante
Monitoraggio delle rate e gestione degli insoluti

Quando il sistema elabora la riscossione delle rate, rileva eventuali fondi insufficienti nei conti su cui effettuare l'addebito alle date di pagamento. Si possono anche generare delle liste di controllo per assicurare il monitoraggio dei pagamenti di default.

Le rate scoperte vengono registrate come insolute, con la possibilità di riscossione automatica entro un determinato periodo di tempo. Alla ricezione dei fondi, questi ultimi possono essere contabilizzati automaticamente o manualmente su diversi conti (arretrati, interesse o capitale).

Gestione mutui - OLYMPIC Banking System